“Ringrazio chi ha permesso tutto questo: è anche la vostra fiducia a sostenere il mio lavoro.”

Giulio Disanto, 29 anni - Ricercatore, ha già pubblicato oltre 30 articoli sulla SM

È il più giovane ricercatore ad aver vinto il Premio Rita Levi Montalcini, istituito da AISM per riconoscere l’impegno dei talenti italiani nello studio della sclerosi multipla. Anche la tua azienda può aiutare i nostri ricercatori affiancandoli nella lotta alla sclerosi multipla.

Piccole Aziende

Piccole aziende dal cuore grande

Per AISM e la sua Fondazione anche il più piccolo contributo è prezioso: sono già 500 le piccole imprese che ci sostengono, nonostante la difficile congiuntura economica. Unisciti a loro!

Le aziende sono fatte di persone, che perseguono obiettivi e condividono valori. La responsabilità sociale di un’impresa non dipende dalla sua dimensione, ma dalla volontà di chi ne fa parte.

Grazie alle circa 500 aziende che hanno scelto di sostenere AISM, lo scorso anno sono stati raccolti 270 mila euro. Per il 2014 l’obiettivo è ancora più ambizioso: 400 mila euro da destinare a progetti capaci di migliorare la qualità della vita delle persone con SM e a dar loro la speranza in una cura risolutiva.

Le donazioni del 2014, in particolare, serviranno a finanziare questi progetti prioritari:










Se sei interessato a instaurare con AISM una partnership duratura e significativa, leggi come diventare partner

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone